Legal English-Part 3

  • INTENTION TO CREATE LEGAL RELATIONSHIP
    intenzione di creare un vincolo giuridico, un “rapporto giuridico”: There is a strict presumption for commercial agreements to be legally bound. Domestic and social agreements (accordi familiari e sociali) are usually unenforceable (normalmente non sono tutelabili giudizialmente).
  • COMPETENT, ADULT (SUI IURIS) PARTIES:
    (capacità giuridica di agire) Both parties must have the capacity to understand the terms of the contract they are entering into, and the consequences of the promises they make. For example, animals, minor children, and mentally disabled individuals do not have the capacity to form a contract, and any contracts with them will be considered void or avoidable. Although corporations (società commerciali americane, in inglese companies) are technically LEGAL FICTIONS (costruzioni giuridiche), they are considered persons under the law (persone per legge), and thus fit to engage in contracts.
  • PROPER SUBJECT MATTER
    The contract must have a lawful purpose (oggetto lecito). A contract to commit murder in exchange for money will not be enforced by the courts. It is VOID (nullo) ab initio, meaning “from the beginning.”
  • MUTUAL RIGHT TO REMEDY
    (reciproco diritto ai rimedi): Both parties must have an equal right to remedy upon breach of the terms by the other party.
  • MUTUAL OBLIGATION TO PERFORM
    (reciproche obbligazioni da eseguire ) : Both parties must have some obligation to fulfill (che soddisfino) to the other. This can be distinct from consideration , which may be an initial inducement into the contract.

Per quanto riguarda la forma, nel nostro sistema essa assume importanza sia a fini sostanziali (ad substantiam è richiesta la forma scritta per tutta una serie di contratti elencati nell’art. 1350 c.c. ed anche quando espressamente la legge lo richieda, ad es. per il contratto di locazione, che dovrà essere scritto ai fini della registrazione necessaria per la sua validità ) sia a fini di prova processuale (ad probationem). E’ da evidenziare che nel sistema inglese, in ossequio al principio della libertà ed autonomia contrattuale, la forma scritta è lasciata alla discrezione delle parti. Ma è ovvio che per motivi di certezza e cautelari le parti ricorrano alla forma scritta. Tranne alcuni contratti di trasferimento di immobili a scopo di garanzia e quegli atti che contengono promesse unilaterali di liberalità, o di rinuncia a un diritto o con obblighi a carico solo del proponente. Anche l’oggetto, come da noi, deve essere lecito, possibile, determinato o determinabile.

I contratti possono essere ILLEGAL (e quindi essere VOID o VOIDABLE)

Nel nostro sistema il contratto è ILLECITO e nullo quando è contrario a norme imperative, all’ordine pubblico, al buon costume, art. 1343 c.c.; è nullo anche il contratto in frode alla legge art. 1344 quando è usato per eludere norme imperative. Il concetto fa riferimento al contratto come rapporto.

Un contratto è INVALIDO per la mancanza o il difetto di uno degli elementi costitutivi richiamati dall’art. 1325 (accordo, causa, oggetto, forma). Fa dunque riferimento al contratto come atto. I difetti di tali elementi costitutivi sono detti VIZI e il contratto che li presenta è detto viziato. Un contratto invalido, o viziato, è nullo o annullabile.

È NULLO (art. 1418 c.c.) quando è contrario a norme imperative (illecito) o è privo di uno degli elementi essenziali (invalido), oppure la causa è illecita o l’oggetto è illecito o non determinato o determinabile, o negli altri casi stabiliti dalla legge o se non e stata rispettata la forma prevista ad substantiam, o quando contiene clausole nulle che non possono essere sostituite da norme imperative e che hanno determinato la stipulazione del contratto. La nullità opera fin dall’inizio e può essere rilevata dalle parti e da chiunque ne abbia interesse e dichiarata dal giudice anche d’ufficio in qualsiasi momento art. 1421 c.c. ed è imprescrittibile (sono fatti salvi i diritti acquistati da terzi in buona fede). La sentenza è dichiarativa.

Mentre l’ANNULLABILITA’ può esser fatta valere solo dalla parte nel cui interesse è stabilito dalla legge, (art. 1441c.c.) (non è quindi un’azione esperibile da chiunque vi abbia interesse, con l’eccezione dell’interdizione legale) ed è soggetta a prescrizione (5 anni) art. 1442 c.c.

Il contratto è annullabile sostanzialmente per due motivi: incapacità di agire (minore età, incapacità d’intendere e di volere dichiarata giudizialmente o di fatto) e vizi della volontà (errore, violenza, dolo). Entrambi fanno comunque riferimento al fatto che la volontà di una parte non è stata completamente libera e consapevole art.1425, 1427 c.c.. La sentenza è costitutiva e sono fatti salvi i diritti acquistati a titolo oneroso dai terzi in buona fede, con l’eccezione in caso di interdizione legale per un’esigenza di tutela dell’incapace.

Il concetto di INEFFICACIA fa invece riferimento alla produzione degli effetti del contratto e non alla sua validità. Infatti un contratto può essere valido ma inefficace per qualche motivo particolare. Potrà essere inefficace ab initio , ad es. se è nullo. Si parla di inefficacia originaria. Potrà essere inefficace dal momento in cui ne viene dichiarato l’annullamento, oppure se si avvera una condizione risolutiva inserita nel regolamento contrattuale. Si parla in questi casi di inefficacia sopravvenuta. L’inefficacia può estendersi sia alle parti contraenti che ai terzi. Si parla di inefficacia assoluta. L’inefficacia può riguardare solo alcune persone nei cui confronti il contratto, che comunque produce effetti fra le parti e verso i terzi, non è opponibile. Ad es. l’azione revocatoria rende inopponibile il contratto nei confronti del creditore che l’ha esercitata, la trascrizione rende inopponibile il contratto nei confronti di chi ha trascritto anteriormente lo stesso diritto, la mancata notificazione della cessione del credito rende la cessione inopponibile al debitore ceduto. Si parla in questi casi di inefficacia relativa.

There can be three different ways in which contracts CAN BE SET ASIDE (improduttivi di effetti) in common law. A contract may be deemed (considerato) ‘ void’ , ‘ voidable ‘ or ‘ unenforceable ‘ (nullo, annullabile o non impugnabile).

VOIDNESS

Implies that a contract never came into existence. A contract is void if it is based on an illegal purpose (paragonabile alla “causa illecita”, la parola indica anche le “intenzioni” che nel nostro sistema non rilevano a meno che l’intenzione illecita sia comune ad entrambe le parti) or contrary to public policy (equiparabile al concetto di “ordine pubblico” che appare come un limite all’autonomia negoziale distinto dai concetti di “buon costume” e “norme imperative”, ma di esso nel nostro sistema non se ne è mai data una definizione univoca, anche se viene richiamato in numerosi articoli del codice civile. Sostanzialmente fa riferimento ai principi fondamentali presenti nella Costituzione ed ai principi generali dell’ordinamento giuridico elaborati dalla Cassazione e dalla Corte Costituzionale).

Nel diritto inglese sono considerati nulli i contratti che presentano un maggior grado di illiceità, cioè quelli contrari all’ordine pubblico (public policy), o fatti in frode al fisco, o contrari alla buona amministrazione della giustizia, o diretti a corrompere la pubblica amministrazione, o i contratti nei quali è illegale l’oggetto, la consideration, lo scopo. I contratti void, cioè nulli, lo sono ab inizio. An agreement to carry out an illegal act is an example of a void contract or void agreement. For example, a contract between drug dealers and buyers is a void contract simply because the terms of the contract are illegal. In such a case, neither party can go to court to enforce the contract, although some drug users mistakenly believe the opposite, and therefore take their disputes to court.

VOIDABLE

Sono contratti annullabili quelli che presentano un minor grado di illiceità. VOIDABILITY implies that one or both parties may declare a contract ineffective at their wish. A transaction or action which is voidable is valid, but may be annulled by one of the parties to the transaction. Nel sistema inglese non sono classificate come nel nostro la cause per cui un contratto è annullabile. La valutazione è lasciata alle parti e al giudice. L’annullamento avviene attraverso l’esercizio del “diritto di rescissione” (power of rescission) (da non confondere con la nostra rescissione che è possibile solo per lesione ultra dimidium o in caso di contratto concluso in stato di pericolo e a condizioni inique art. 1448 c.c.).

Più che di rescissione qui si tratta di “recesso unilaterale”, art. 1373 c.c., che da noi è possibile solo se previsto dalla legge o nel contratto (recesso legale o convenzionale. Esempio di recesso legale è la clausola di ripensamento per i contratti stipulati al di fuori dei locali commerciali) e l’altra parte non ha dato inizio alla sua prestazione; o di “risoluzione per inadempimento” art. 1453 c.c.; o se si è in presenza dell’avverarsi di una condizione risolutiva art. 1353 c.c.; o in presenza di “risoluzione consensuale” che per la nostra ottica è un nuovo contratto e non necessita dell’intervento del giudice. Il diritto di recesso di una parte può essere stabilito in una clausola del regolamento contrattuale (clausola risolutiva espressa art. 1456 c.c )(es. nei contratti di durata o nel preliminare di compravendita). Ma in tal caso è solitamente prevista una caparra penitenziale a favore dell’altra parte, con funzione di corrispettivo per il recesso e, in caso di controversie, sarà comunque necessario adire un giudice. I contratti annullabili sono validi finchè su richiesta di parte non interviene una pronuncia del giudice che ha funzione costitutiva.

UNENFORCEABILITY

Implies that neither party may have recourse to a court for a remedy. I contratti UNENFORCEABLE possono essere leciti nel senso che le parti possono stipularli, ma le relative obbligazioni non sono impugnabili davanti ad una Corte. Ad esempio, il contratto di prostituzione in Inghilterra non è illecito ma in caso di inadempimento non è possibile rivolgersi ad una corte.

Sono unenforceable i contratti che derivano da gioco d’azzardo (che nel nostro sistema producono obbligazioni c.d. naturali il cui inadempimento non è tutelabile giudizialmente ma per le quali, se eseguite, non è possibile chiedere la ripetizione, a meno che non si dimostri la frode nel gioco ).

Anche nel sistema inglese sono VOIDABLE i contratti che presentano un vizio della volontà.

I VIZI DEL CONSENSO inglesi sono:

MISREPRESENTATION (travisamento o falsa dichiarazione, paragonabile al dolo)

Is a false statement of fact made by one party to another, which, whilst not being a term of the contract (pur non costituendo termine contrattuale), induces the other party to enter the contract. The effect of an actionable misrepresentation is to make the contract voidable, giving the innocent party the right to rescind the contract and/or claim damages (diritto alla rescissione del contratto, che per noi sarebbe la richiesta di annullamento per responsabilità precontrattuale, più i danni patrimoniali, oppure solo i danni se il dolo è incidente). I t is possible to make a misrepresentation either by words or by conduct, although not everything said or done is capable of constituting a misrepresentation. Generally, statements (dichiarazioni) of opinion or intention are not statements of fact in the context of misrepresentation.

There are three types of misrepresentation. Depending on the type, the remedies available vary:

  • Fraudulent misrepresentation (affermazione dolosa fatta intenzionalmente, dolo diretto art. 1439 c.c.) is when the representation is made with intent to deceive (ingannare) and with the knowledge that it is false. This is generally a difficult type of misrepresentation to prove but allows for a remedy of both damages and rescission. An action for fraudulent misrepresentation can also be brought as a tort (per responsabilità precontrattuale). (da noi annullamento e danni patrimoniali)
  • Negligent misrepresentation is when the representation is made carelessly (imprudentemente) while having no reasonable reasons for believing it to be true (e non c’è nessun motivo per crederla vera). This class of misrepresentation is relatively new and was introduced in order to allow for a remedy of damages in situations where neither a collateral contract (contratto collegato o controscrittura, siamo nel campo della simulazione contrattuale) nor fraud (frode) could be found. La parte che si ritiene danneggiata può chiedere la rescission (annullamento) ma non i danni.
  • Innocent misrepresentation (elaborata dal sistema di Equity, inesatta dichiarazione fatta in buona fede) is when the representor had reasonable grounds for believing that his or her false statement was true (quando colui che afferma una cosa ha motivi ragionevoli per ritenerla vera). This type of representation only allows for a remedy of rescission. The purpose of which is put the parties back into a position as if the contract had never taken place. La parte che si ritiene danneggiata può chiedere solo l’annullamento e non i danni.

La fraudolent misrepresentation è paragonabile in ambito civile al dolo art. 1439 c.c. come vizio della volontà che determina l’annullabilità del contratto e il risarcimento danni per responsabilità precontrattuale. Consiste in raggiri e menzogne volontarie ma anche in omissioni o silenzio -dolo omissivo- . il dolus bonus consiste invece in esaltazioni commerciali del prodotto o servizio e non rileva. Il dolo incidente, che riguarda le possibili migliori condizioni contrattuali che una parte avrebbe ottenuto senza il raggiro, non produce l’annullamento del contratto ma solo il risarcimento del danno.

La negligent e la innocent misrepresentation possono essere paragonati o al dolus bonus o all’errore ostativo art. 1433.

MISTAKE (paragonabile all’errore)

Is an incorrect understanding by one or more parties to a contract and may be used as grounds to invalidate the agreement. Common law has identified three different types of mistake in contract: unilateral mistake, mutual mistake, and common mistake.

  • A unilateral mistake is where only one party to a contract is mistaken as to the terms or subject-matter (quando solo una delle parti contraenti cade in errore sul contenuto dei termini contrattuali o sull’oggetto della prestazione). The courts will uphold (confermare) such a contract unless it was determined (a meno che si dimostri che) that the non-mistaken party was aware (consapevole) of the mistake and tried to take advantage of the mistake. (l’annullamento è possibile se l’errore era riconoscibile dall’altra parte e questa ha cercato di trarne vantaggio). It is also possible for a contract to be void (nullo) if there was a mistake in the identity of the contracting party (paragonabile all’errore essenziale sull’identità della persona che da noi non determina la nullità ma l’annullabilità. Da tenere presente che la nullità ha effetto non solo fra le parti ma anche nei confronti dei terzi, mentre l’annullamento opera fra le parti ma non nei confronti dei terzi in buona fede). A mere mistaken belief as to the credibility of the other party is not sufficient. (non è sufficiente un errore sulle qualità della persona, che invece nel nostro sistema può dar luogo ad annullamento, sempre quando sia essenziale e riconoscibile dall’altra parte).
  • A mutual mistake is when both parties of a contract are mistaken as to the terms (errore sui termini contrattuali da parte di entrambi). Each believes they are contracting to something different. The court usually tries to uphold such a mistake if a reasonable interpretation of the terms can be found. Although (sebbene) a contract based on a mutual mistake in judgement does not cause the contract to be voidable, by the party that is adversely affected (può essere annullato dalle parti, per “mutuo consenso” diremmo noi).
  • A common mistake is where both parties hold the same mistaken belief of the facts (commettono lo stesso errore di fatto). Common mistake can only void a contract if the mistake of the subject-matter was sufficiently fundamental to render its identity different from what was contracted, making the performance of the contract impossible.

Nel nostro sistema l’errore è l’ignoranza o la falsa conoscenza di elementi rilevanti per decidere in merito al contratto che si vuole concludere, art. 1428 c.c. Per essere causa di annullamento deve essere essenziale e riconoscibile dall’altra parte (in nome del principio della tutela dell’affidamento dell’altra parte). L’errore può essere di fatto o di diritto. Dà luogo solo all’annullamento ma è previsto il risarcimento del danno se è configurabile una responsabilità precontrattuale.

DURESS (violenza)

Has been defined as a “threat (minaccia, intimidazione) of harm (danno) made to compel a person to do some thing against his or her will or judgment; a wrongful threat (minaccia illecita) made by one person to compel a manifestation of seeming assent by another person to a transaction without real volition.” An innocent party wishing to set aside (annullare) a contract for duress to the person (costrizione sulla persona) need only to prove that the threat was made and that it was a reason for entry into the contract; the onus of proof (l’onere della prova) then shifts to the other party to prove that the threat had no effect in causing the party to enter into the contract. There can also be duress to goods (minaccia sui beni) and sometimes the concept of ‘economic duress’ is used to vitiate contracts. Una volta provata, qualunque sia stata la violenza, il contratto è annullato.

Nel nostro sistema la violenza fisica o psichica produce un contratto nullo ab origine per mancanza di un elemento essenziale che è la volontà. La violenza morale intesa come minaccia di un danno grave alle persone o alle cose è causa di annullamento art. 1434 c.c. su richiesta di parte anche se posta in essere da terzi. La minaccia deve fare impressione su una persona sensata e deve farle temere un male ingiusto e notevole. All’azione di annullamento può accompagnarsi anche una richiesta di risarcimento del danno se si configura una responsabilità precontrattuale.

UNDUE INFLUENCE

Is an equitable doctrine (protezione prevista dal sistema di Equity) that involves one person taking advantage of a position of power over another person. The law presumes that in certain classes of special relationship, such as between parent and child, or solicitor and client, there will be a special risk of one party unduly influencing their conduct and motives for contracting. As an equitable doctrine, the court has the discretion to vitiate such a contract. When no special relationship exists, the general rule is whether there was a relationship of such trust and confidence that it should give rise to such a presumption.

Può essere paragonato al timore reverenziale art. 1437, che non è causa di annullamento del contratto o alla minaccia di far valere un diritto 1438 c.c., che può essere causa di annullamento solo quando è diretta a far conseguire vantaggi ingiusti.

DISCHARGE IN CONTRACT (estinzione del contratto):

  • BY PERFORMANCE (per avvenuta esecuzione delle prestazioni)
  • BY BREACH (per inadempimento dell’altra parte che dà luogo a TERMINATION, che per noi corrisponde alla risoluzione per inadempimento)
  • BY IMPOSSIBILITY (per impossibilità alla prestazione, che per gli inglesi può anche essere precedente mentre per noi è solo sopravvenuta)
  • BY AGREEMENT (per mutuo consenso, che per noi è un nuovo contratto)
  • BY OPERATION OF LAW (per legge)

Nel nostro sistema il contratto si estingue per risoluzione (per inadempimento dell’altra parte, per eccessiva onerosità sopravvenuta e per impossibilità sopravvenuta della prestazione) oppure per mutuo consenso, che è un accordo e quindi un nuovo contratto.

BREACH OF CONTRACT

Is failure to perform as stated in the contract (l’inadempimento del contratto si basa sulla mancata esecuzione della prestazione così come stabilita nello stesso). BREACH (l’inadempimento o mancata esecuzione) of a contract is recognised (è previsto) by the law and remedies can be provided (sono forniti rimedi).

Typically, the remedy for breach of contract is an award of MONEY DAMAGES (rimedio tipico è una condanna al risarcimento dei danni patrimoniali).

Nel nostro sistema l’inadempimento dà luogo a responsabilità contrattuale e la parte che ha adempiuto può chiedere alternativamente l’adempimento (cioè l’esecuzione in forma specifica)(art. 2930, 2931, 2932, 2933 c.c.) o la risoluzione, fatto salvo il risarcimento dei danni art. 1453 c.c. ). Se ha chiesto l’adempimento può poi chiedere la risoluzione, se ha chiesto la risoluzione non può più chiedere l’adempimento.

When dealing with unique subject matter, SPECIFIC PERFORMANCE may be ordered (quando l’inadempimento ha ad oggetto una cosa unica e particolare può essere disposta l’esecuzione in forma specifica).

Almost everyone makes contracts everyday. Sometimes written contracts are required, e.g., when buying a house. However the vast majority of contracts can be and are made orally, like buying a law text book, or a coffee at a shop.

Please follow and like us:
0

680total visits,1visits today

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *